C’è anche l’Aurelia bis di Imperia tra le ultime 45 opere commissariate dal governo Draghi su proposta del ministero delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili, per un valore complessivo di circa 13,5 miliardi. Nominati anche i relativi 20 commissari straordinari.

Con la firma degli ultimi dpcm, salgono in totale a 102 le opere finora commissariate per un totale di 96 miliardi.

In particolare, delle 45 opere oggetto dei dpcm firmati ieri, 18 riguardano interventi relativi alle infrastrutture stradali per 4,2 miliardi, 15 infrastrutture ferroviarie per 6,9 miliardi, 2 interventi per il trasporto rapido di massa per 1,8 miliardi e 10 presidi di pubblica sicurezza per un valore di 0,596 miliardi. Dal punto di vista dell’area territoriale su cui incidono le opere, le risorse sono così ripartite:

Strade: Nord 1,6 mld; Centro 0,45 mld; Sud 2,2 mld.

Ferrovie: Nord 5,4 mld; Centro 1,1 mld; Sud 0,45 mld.

Trasporto rapido di massa: Centro 0,71 mld; Sud 1,1 mld.

Presidi di pubblica sicurezza: Nord 0,07 mld; Centro 0,15 mld; Sud 0,37 mld.

Il progetto dell’Aurelia bis, per un valore di quasi 640 milioni di euro, è stato approvato con delibera Cipe del 2004. Si sviluppa per circa 10 chilometri e prevede l’attraversamento a monte dell’intero abitato imperiese, da Borgo Prino a Diano Marina.

«Si tratta di opere importanti per il futuro del Paese e dei suoi territori − sottolinea il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini − opere ferme da troppo tempo per la cui realizzazione occorre procedere rapidamente. Sono certo che i commissari straordinari si impegneranno al massimo per realizzare le opere nei tempi previsti dai cronoprogrammi, ponendo particolare attenzione all’innovazione, alla sostenibilità ambientale, al dialogo con i territori e alla sicurezza dei lavoratori».

Complessivamente, gli investimenti oggetto dei diversi commissariamenti approvati quest’anno sono così distribuiti per area territoriale: al Nord 28 opere per 28,7 miliardi di euro (30% del totale), al Centro 29 opere per 27,1 miliardi di euro (28%), al Sud 45 opere per 40,3 miliardi di euro (42%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.