In via della Maddalena 25r, nel cuore del centro storico, apre il nuovo sportello ambientale di Amiu: insieme a quelli già attivi in via San Giorgio 7r e in via Prè 151r, è il terzo della rete dei punti green del Piano Integrato Caruggi del Comune di Genova.

Gli sportelli sono aperti per dare informazioni sulla raccolta differenziata e per distribuire il materiale che Amiu mette a disposizione per realizzarla nel modo più efficiente. Agli sportelli i residenti possono richiedere l’assegnazione del badge per l’accesso agli ecopunti chiusi e per avere la distribuzione gratuita dei bidoncini areati per l’organico casalingo.

Il nuovo punto della Maddalena sarà aperto mercoledì, dalle 14,30 alle 17,30, e venerdì, dalle 8,30 alle 12,30. Gli altri sportelli ambientali seguono questi orari: il punto di via San Giorgio 7r martedì e giovedì dalle 8,30 alle 12,30, via Prè 151r lunedì dalle 8,30 alle 12,30 e giovedì dalle 14,30 alle 17,30.

«In questi sportelli forniamo informazioni spesso difficili da conoscere − spiega il presidente di Amiu Pietro Pongiglione − Ora però anche i cittadini devono darsi da fare: mi capita di frequente di vedere comportamenti incivili, anche quando sarebbe davvero semplice fare la raccolta differenziata nel modo giusto. Spesso anche la sanzione è inutile per chi è abituato a comportarsi in maniera scorretta. Ma la raccolta differenziata si deve fare per il bene di tutti e per il bene dell’ambiente. E se non la si fa, a partire dal proprio cassonetto di casa, tutto diventa più costoso e difficile».

A supportare Amiu nel servizio al cittadino, i volontari dell’associazione Ambiente ed Energia al Quadrato: «Spesso ci vuole poco per dimostrare attenzione verso le nostre strade e la nostra città − osserva Maria Rosa D’Addario, vicepresidente dell’associazione − Questa apertura è un segnale forte di presenza e di aiuto ai cittadini. Ci aspettiamo che anche questo sportello, come già accade per gli altri punti di informazione, sarà subito molto frequentato».

In via Prè, in particolare, nell’unico sportello multiservizi, le richieste e i dubbi dei cittadini spaziano su vari temi: «Le principali sono quelle relative al bando per il centro storico per immobili e negozi commerciali, ma riceviamo anche molte segnalazioni di vario tipo − racconta l’assessore al Centro Storico, Paola Bordilli − Tante anche le richieste, naturalmente, su come si fa la differenziata. Chi ha dubbi ora può rivolgersi anche a questo terzo punto informativo del centro storico». Il locale di via della Maddalena era già stato preso in considerazione dal Municipio I per questa destinazione d’uso: «Volevamo fare di questo immobile un apripista e quindi lo abbiamo messo ben volentieri a disposizione − afferma Andrea Carratù, presidente del Municipio I − Crediamo che la presenza di servizi e uffici pubblici nel nostro quartiere sia un segnale importante di attenzione per i residenti, un faro delle istituzioni in un territorio complesso».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.