Il Comune di Santa Margherita Ligure ha avviato la procedura di bando di asta pubblica per l’alienazione di Villa Lomellini.

L’immobile, di via privata A. Giovo, era stata donata al comune con un vincolo di destinazione a uso scolastico; vincolo che il Parlamento ha recentemente tolto (mantenendo però l’obbligo per il comune di utilizzare i proventi in investimenti legati all’istruzione) consentendone così la messa in vendita.

Secondo la stima redatta dall’Agenzia delle Entrate, il valore di mercato della villa è di 1 milione e 484 mila euro. Le offerte segrete, che non potranno essere inferiori al prezzo della base d’asta, dovranno essere consegnate o a mano, tramite l’ufficio Protocollo, o per posta, via raccomandata, entro le ore 12 di venerdì 22 ottobre 2021, mentre martedì 19 ottobre 2021 sarà l’ultimo giorno utile per poter prenotare appuntamenti con gli uffici per prendere visione dell’immobile. È ammessa la partecipazione all’asta sia alle persone fisiche sia alle persone giuridiche, a condizione di versare una cauzione provvisoria pari a 74.200 euro, che corrisponde al 5% del prezzo base della villa.

L’asta verrà esperita mercoledì 27 ottobre 2021 alle 10 nella sala consiliare del municipio di piazza Mazzini e l’aggiudicazione avverrà in favore del concorrente che avrà presentato l’offerta più vantaggiosa, in aumento, rispetto al prezzo della base d’asta. Non sono consentite, da parte del medesimo soggetto, più offerte oltre a quella depositata.

L’apposito bando è pubblicato sul sito del Comune di Santa Margherita Ligure.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.