Mauro Gradi di Genova è l’unico ligure eletto nella direzione nazionale di +Europa.

La nomina è arrivata nel corso del secondo congresso del partito a Roma.

+Europa ha lanciato una convention per il prossimo autunno per avviare la costruzione federativa di un unico raggruppamento liberaldemocratico e riformista con Azione, Italia Viva e altri movimenti politici e civici dell’area liberal-socialista.

Il congresso, riferisce Gradi, ha deciso di scendere in campo ufficialmente sul referendum per una giustizia giusta (promosso dal partito radicale e dalla Lega): dalla prossima settimana, per la raccolta delle firme, verranno allestiti, nelle quattro province liguri, banchetti bitematici, giustizia ed eutanasia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.