Si è tenuta oggi, al truck village all’interno del Porto della Spezia, una dimostrazione pratica del demo day Gnl Facile. L’Autorità di Sistema Portuale del mar Ligure Orientale, in convenzione con l’AdSP Mar Ligure Occidentale, è partner del progetto Gnl Facile – Gnl Fonte ACcessibile Integrata per la Logistica Efficiente, co-finanziato nell’ambito del Programma europeo Interreg Italia-Francia Marittimo.

Al Truck Village sono stati posizionati due automezzi pesanti che hanno potuto fare rifornimento di Gnl grazie all’impianto mobile realizzato e fornito dalla società Ham Italia spa.

A illustrare il funzionamento dell’impianto di erogazione del nuovo carburante, alla presenza di Mario Sommariva, presidente AdSPMLOr e di Francesco Di Sarcina, segretario generale AdSPMLOr, era Aldo Bernardini, ad di Ham Italia. Presenti gli operatori dell’autotrasporto e i responsabili e dirigenti delle società di autotrasporto nazionali, proprietarie dei mezzi presenti: Ma.Tra. Trasporti, Fausto Musetti; LC3, Dario Cingolani; Scania (Autov. Erzelli), Andrea Lazzeroni, che hanno parlato delle flotte a GNL e del significato del GNL nei porti dell’AdSP. All’evento anche i rappresentanti locali delle associazioni di settore dell’autotrasporto.

L’obiettivo generale del progetto Gnl Facile è quello di arrivare a una progressiva riduzione dell’utilizzo dei combustibili più inquinanti e della dipendenza dal petrolio.

Il progetto sta realizzando alcune azioni pilota nei principali porti commerciali dell’area del mar Ligure e del mar Tirreno Settentrionale, con stazioni mobili di rifornimento, mostrando agli operatori il funzionamento delle tecnologie e della filiera Gnl.

La finalità del progetto è quindi quella di mettere in atto tutte le misure necessarie per l’innovazione nel settore dei trasporti nell’uso di GNL, favorendo la crescita del know-how, nuove professionalità, ecc.

Il progetto, oltre alle AdSP del Mar Ligure Orientale e Occidentale, coinvolge anche l’AdSP del mar Tirreno Settentrionale (capofila), l’AdSP del mar di Sardegna, la Camera di Commercio e dell’Industria del Var, l’Ufficio dei Trasporti della Corsica.

«Il progetto pilota dimostra, una volta di più, l’impegno a tutto campo dell’AdSP per la promozione di iniziative che vadano verso la riduzione delle emissioni di CO2 e di progressiva “decarbonizzazione”. Nei prossimi giorni vi saranno una serie di atti, di forte spessore amministrativo e rilievo generale, che daranno pienamente il senso di un impegno convinto in questa direzione», ha detto il presidente AdSP, Mario Sommariva.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.