Per venire incontro alla richieste dei residenti che lamentavano carenza di posti auto, Genova Parcheggi ha trasformato 39 stalli dell’Isola Azzurra di via Piave in altrettanti parcheggi Blu Area per residenti. L’intera zona è spesso interessata da un grande afflusso di autovetture in cerca di un parcheggio soprattutto nel periodo della stagione balneare.

Dall’apertura della nuova Esselunga, poi, in alcuni momenti la ricerca di un posto auto è diventata più complicata. Da qui la decisione da parte dell’amministrazione di venire incontro alle richieste dei residenti.

«Non si tratta di penalizzare chi vuole parcheggiare temporaneamente in via Piave − dice l’assessore ai trasporti e mobilità integrata Matteo Campora − ma di modificare il rapporto tra i posti a rotazione e quelli destinati ai residenti, per evitare la sosta disordinata soprattutto nella stagione balneare alla quale si aggiunge la presenza di un nuovo polo commerciale, che in alcuni momenti ha acuito l’endemica carenza di parcheggi della zona. La trasformazione di 39 stalli da Isola Azzurra in Blue Area è un primo passo per dare sollievo ai problemi segnalati dagli abitanti».

«La società − ha detto l’amministratore unico di Genova Parcheggi Santiago Vacca − su richiesta dall’amministrazione, ha elaborato una soluzione che va incontro alle esigenze della cittadinanza che risiede nella prossimità di via Piave e che ha l’abbonamento per la Blu Area. Sono stati conservati 30 stalli in Isola Azzurra in pagamento in prossimità e a servizio delle attività balneari».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.