Il progetto definitivo per il trasferimento della facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova nel parco tecnologico di Erzelli sarà pronto a novembre e per completare il trasloco la Regione ha chiesto di accedere ai fondi del Pnrr. È quanto, secondo un articolo dell’agenzia Dire, ha annunciato in consiglio regionale l’assessore alla Formazione, Ilaria Cavo, rispondendo a un’interrogazione del consigliere del Pd Pippo Rossetti.

«L’Università di Genova, in accordo con Regione e Comune – hja precisato l’assessore – ha delineato uno scenario concreto per l’avvio immediato della prima fase che prevede 75 milioni per il trasferimento dei laboratori con fondi del ministero dell’Università e della ricerca e 10 milioni dal ministero delle Infrastrutture, il presidente della Regione e il rettore dell’Università hanno chiesto formalmente al governo di intervenire affinché il secondo lotto relativo alle aule e ai dipartimenti possa trovare copertura nel Recovery plan o nel fondo complementare al fine di portare a termine l’investimento».

Per questa seconda parte, l’ateneo ha stimato costi per circa 100 milioni. Se dovesse ottenere le risorse del Pnrr, l’operazione dovrà concludersi necessariamente entro il 2026.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.