Sabato 17 luglio l’azienda agricola la Tabacca a Crevari, sulle alture di Genova, organizza una giornata in occasione dell’inaugurazione del giovane frutteto attivato alcuni mesi fa grazie alla donazione di 100 alberi da frutta da parte di zeroCO2.

L’evento “Solo a Piedi” è stato organizzato da zeroCO2, una società benefit che sviluppa progetti di riforestazione ad alto impatto sociale in diverse parti del mondo. In Italia lo fa con cooperative agricole sociali, come la Tabacca, per poter sviluppare tanto la sostenibilità ambientale, quanto quella sociale.

Nel frutteto hanno trovato dimora albicocche, susine, mele, peri, noci, kiwi.

Cosa hanno di speciale questi alberi, lo spiega Giorgia Bocca, responsabile dei progetti sociali per l’azienda agricola: «Prima di tutto l’ambito sociale: il frutteto è gestito insieme a giovani e persone provenienti da progetti sociali che hanno in questo modo la possibilità di imparare e di tessere relazioni. Poi c’è l’impatto ecologico, sviluppato attraverso l’uso di tecniche che favoriscono la fertilità del suolo, l’aumento della biodiversità, l’inserimento di piante impollinatrici. Gli alberi sono inseriti su curve di livello in modo da favorire il normale accumulo dell’acqua durante la pioggia».

«Siamo felici di poter portare i nostri progetti di riforestazione ad alto impatto sociale anche in Italia tramite la collaborazione con realtà virtuose come la Tabacca.  Realtà che si impegnano ogni giorno per il pianeta e per persone, creando un valore reale e duraturo per il territorio.» spiega Andrea Pesce, founder di zeroCO2.

L’azienda agricola non è nuova di progetti sociali ecologici di questo tipo, una caratteristica del progetto è la progettazione ecologica, i cicli chiusi, sistemi e impianti ecologici.

La giornata sarà ricca di appuntamenti; si potrà partecipare alle visite guidate solo con prenotazione della casa ecologica, ai terrazzamenti con gli orti, agli impianti (fitodepurazione e compost toilet) con spiegazioni su tutti i processi.
Saranno presenti produttori e artigiani locali.

Nel pomeriggio, verrà presentato il report dell’associazione Terra! “Siamo alla Frutta: perché un cibo bello non è sempre buono per l’ambiente e l’agricoltura” sulla distorsione dei meccanismi della filiera agroalimentare insieme alla rete “Ricibo” rappresentata dalla Comunità San Benedetto al porto.

Sono previsti momenti di giocoleria per bambini e pranzo (solo su prenotazione)

L’evento rientra all’interno del “Campo Acqua” rivolto ai giovani Neet sostenuto da Cflc- Cooperativa Formazione Lavoro e Cooperazione (ente di formazione di Confcooperative), attraverso i fondi messi a disposizione dal Progetto Europeo Resmyle. Resmyle è un progetto finanziato dai fondi europei dell’Eni Cbc-Program e coinvolge nove partner da cinque paesi dell’area del Mediterraneo (Francia, Italia, Giordania, Libano e Tunisia) e terminerà ad agosto 2022 e prevede diverse attività con un crescente livello di approfondimento e coinvolgimento dei giovani disoccupati. L’obiettivo è quello di supportare i giovani Neet nel mondo del lavoro.

Programma inaugurazione 17 luglio La Tabacca

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.