Non possiamo che essere soddisfatti per la fine del primo lotto di interventi per la messa in sicurezza di rio Fasceo e Carendetta ad Albenga, un’opera che finalmente fornisce le opportune tutele alle aziende agricole della piana albenganese colpite negli anni dal maltempo e dalle conseguenti esondazioni. Come Cia Savona, attraverso il Tavolo Verde e altri confronti associativi e istituzionali, siamo sempre stati in prima linea per accelerare i lavori, svolgendo anche un ruolo diretto sui canali di finanziamento, il Psr, e sulla progettazione necessaria sui lavori per garantire il territorio». È quanto dichiara in una nota Cia Savona.

«Ora – prosegue la nota – auspichiamo il via al secondo lotto, in quanto da tempo Cia Savona insiste sulla necessità di intervenire in maniera strutturale su rii e corsi d’acqua del comprensorio, completando l’azione di protezione e tutela di tutto il territorio. Le nostre imprese hanno dovuto sopportare troppi allagamenti e danni ingenti alle produzioni».

Cia Savona ricorda anche l’esigenza di interventi di manutenzione straordinaria sull’alveo del fiume Centa: l’ingente quantità di materiale litoide depositatosi negli anni nel centro dell’alveo ostruisce il deflusso delle piene, deviandole sulle sponde, con conseguente fuoriuscita da ogni varco o tratto dove gli argini sono permeabili.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.