Chiusura positiva per le Borse europee, nell’attesa delle trimestrali, che inizieranno a uscire domani negli Usa con la pubblicazione dei conti di Jp Morgan e Goldman Sachs e altri colossi. Intanto la numero uno della Bce, Christine Lagarde, ha rassicurato che la politica monetaria rimarrà accomodante e ha preannunciato che il prossimo 22 luglio sarà illustrata una nuova guidance di politica monetaria. Il Dax 30 di Francoforte segna +0,65%, il Cac 40 di Parigi +0,46%, l’Ibex 35 di Madrid +0,46%, il Ftse 100 di Londra +0,05%. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Mib +0,92% (Ftse Italia All Star +0,92%, Ftse +0,92%, Ftse Italia All Share +0,86%). Poco ampliato lo spread Btp/Bund, a 108 punti (variazione -2,65%, rendimento Btp 10 anni +0,73%, rendimento Bund 10 anni -0,34%).

A Piazza Affari continua il momento positivo del settore healthcare: Recordati ha guadagnato il 4,78%, Diasorin lo 0,87%. Inoltre è tornata in rialzo Amplifon (+2,7%), dopo lo scivolone di venerdì scorso, sulla notizia che l’amministrazione Biden cercherà di favorire la concorrenza nel comparto degli apparecchi acustici. Oggi il titolo della società è stato stato favorito dall’accordo di acquisizione stretto in Australia.

Sul fronte dei cambi, l’euro vale 1,1861 (da 1,1862 di venerdì in chiusura), 130,88 yen (130,70), mentre il dollaro-yen si attesta a 110,35 (stabile rispetto a venerdì).

Debole il  petrolio: il Wti, contratto con consegna ad agosto, si attesta a 74 dollari al barile, in calo dello 0,7%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.