Apertura in calo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib perde lo 0,52% a 24.998 punti. Bancari in negativo: Banco Bpm -2,13%, Poste Italiane -1,38%, Unicredit -1,23%. In rialzo Prysmian (+1,21%).

Apertura debole per le principali borse europee. Parigi cede lo 0,56% a 6.532 punti, Londra lo 0,46% a 6.994 punti, Francoforte lo 0,53% a 15.586 punti e Madrid lo 0,77% a 8.648 punti.

Seduta contrastata per le principali borse asiatiche, con Tokyo (+1,04%) unica piazza positiva. Attesa per oggi la fiducia economica in Germania, mentre dagli Usa sono in arrivo l’indice manifatturiero della Fed di Dallas e l’indice Pmi dei servizi, oltre alla trimestrale di Tesla.

Prezzo del petrolio in calo: Wti a 71,19 dollari al barile (chiusura a 72,16). Il Brent scende a 73,2 dollari al barile contro la chiusura precedente di 74,19.

Nei cambi apertura di settimana poco mossa per l’euro. La moneta unica passa di mano a 1,178 dollari (+0,09%). L’euro-yen è in leggero calo a 129,9375 (-0,16%).

Lo spread tra btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto in aumento a 110 punti base (chiusura precedente a 109). Il rendimento è a +0,62%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.