Le Borse europee aprono in scia al recupero di ieri, dopo che le notizie sulla variante Delta avevano affossato i mercati finanziari nella prima seduta settimanale. Positive in avvio Parigi, +0,78%, Londra, +0,71%, e Francoforte +0,16%. Apertura in rialzo anche per Piazza Affari, dove l’indice Ftse Mib guadagna lo 0,65% a 24.269 punti, per poi salire ancora oltre il +1%.

A Milano in evidenza Amplifon (+1,97%), Pirelli (+1,99%), Recordati (+2,07%). Pochi i titoli in ribasso.

Sul fronte asiatico, chiude positiva Tokyo (+0,58%).

I cambi: la moneta unica europea passa di mano a 1,1762 dollari. Nei confronti dello yen la valuta europea e a quota 129,19.

Spread tra Btp e Bund a 112 punti base in avvio, con il rendimento del titolo decennale italiano allo 0,70%.

Quotazioni dell’oro poco mosse sui mercati asiatici: il lingotto con consegna immediata passa di mano a 1.809 dollari l’oncia con un calo dello 0,14% sulle quotazioni della vigilia.

Avvio di giornata in lieve calo per le quotazioni del petrolio con il greggio Wti che passa di mano a 66,86 dollari al barile a fronte dei 67,42 dollari di ieri sera a New York. Anche il Brent scede lievemente (0,48%) e passa di mano a 69,01 dollari al barile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.