La Borsa di Milano apre in rialzo la seduta di metà settimana. Il primo Ftse Mib segna un +0,34% a 25.314 punti, per poi salire ancora a +0,52%. Positive anche le europee: Parigi +0,44%, Francoforte +0,62%, Londra +0,53%.

In agenda, dall’Istat, i dati sul commercio al dettaglio di maggio, mentre per l’Eurozona la Commissione Europea pubblica le previsioni economiche. Il G20 dell’economia di venerdì a Venezia resta l’evento clou della settimana.

In Asia Tokyo chiude in rosso: l’indice Nikkei perde lo 0,96% a 28.366,95 punti.

A Piazza Affari pochissimi ribassi in avvio di giornata. Spiccano invece Buzzi, +3,75%, Cnh Industrial, +1,45%, Poste Italiane, +1,43%, Stellantis, +1,36%, Leonardo, +1,21%.

I cambi: euro stabile sul dollaro scambiato a quota 1,1823 (-0,01%). La moneta unica è stabile anche contro lo yen a quota 110,6.

Petrolio in rialzo: il Wti è scambiato a 73,59 dollari al barile (+0,30%), il Brent a quota 74,69 dollari (+0,21%).

In lieve rialzo le quotazioni dell’oro: il contratto con scadenza ad agosto del metallo prezioso passa di mano 1,802 dollari l’oncia in aumento dello 0,43%.

Lo spread tra Btp e Bund tedesco apre la seduta a 100,7 punti base. Il rendimento del decennale italiano resta fermo allo 0,74%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.