Dieci giovani tra i 18 e i 29 anni dal primo agosto saranno assunti a tempo indeterminato da Amiu grazie a un corso di formazione organizzato dalla Regione Liguria (Tecnico meccatronico delle autoriparazioni, il cui soggetto proponente è il Cnos Fap Lt).

800 ore di formazione, di cui 560 in aula e un tirocinio di 240 ore, il percorso compiuto dai venti ragazzi che sono stati giudicati idonei (gli altri dieci sono stati presi da Amt).

«Ci mancavano dei meccanici che ora si chiamano tecnici meccatronici essendo un mix tra elettrauto e meccanico – spiega Bruno Moretti, direttore del personale di Amiu – a fine 2018 si è presentata questa magnifica opportunità, noi l’abbiamo presa al volo e il risultato è questo. Un’operazione dove tutti vincono: abbiamo creato occupazione stabile per dieci ragazzi che hanno ottenuto la qualificazione professionale tecnico meccatronico».

Moretti evidenzia anche che con queste assunzioni l’età media dei dipendenti Amiu (che sono circa 1700 dopo l’acquisizione dell’area del genovesato, passa a 53 anni: «I giovani che vogliono studiare e lavorare ci sono eccome, la nostra azienda era in stallo da anni tra blocco delle assunzioni e la legge Fornero. Ora quota 100 ci ha dato una mano».

Matteo Nicoli, 28 anni proprio ad agosto, ha un diploma di elettrotecnico conseguito al Giorgi. Tante esperienze di lavoro da precario: «Sono riuscito a entrare nei primi venti, così ho mollato quello che stavo facendo e ho preso parte al corso. Ci hanno spiegato il funzionamento dei mezzi e poi siamo stati affiancati all’azienda nello stage».

Alex Muzzi, 23 anni, è perito meccanico dopo essersi diplomato all’Istituto nautico: «Su internet ci è arrivata notizia di questo bando, nel percorso teorico abbiamo sviluppato conoscenze tecniche teoriche sul motore a iniezione elettronica e poi siamo entrati in officina dove ci hanno spiegato l’importanza della sicurezza sul lavoro. La cosa bella è che da agosto saremo assunti a tempo indeterminato in un’azienda che ti dà possibilità di operare in sicurezza e poi di lavorare con tecnici specializzati e hai possibilità di imparare molte lavorazioni».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.