È partito l’iter amministrativo finalizzato al convenzionamento tra Regione Liguria, relativamente al dipartimento dello Sviluppo economico, e le Camere di Commercio per la gestione delle istruttorie dei rimborsi riconducibili agli eventi alluvionali del 2020.

«Finalmente arriveranno sul territorio i 5 milioni di euro predisposti dalla Protezione Civile per le 300 e più imprese liguri duramente colpite dai fenomeni meteorologici del 2-3 ottobre dello scorso anno – sottolinea l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Grazie a questa misura, le attività che avevano a suo tempo attestato l’entità dei danni attraverso la compilazione del modello AE, riceveranno fino a 20 mila euro di rimborso».

A partire dalle prossime settimane sarà possibile inviare la domanda alla Camera di Commercio competente per territorio, secondo il modulo approvato con decreto n.6 del 12 luglio 2021.

«Un’ottima notizia, specie per le province di Savona e Imperia che contano la quasi totalità delle imprese ammesse a ristoro, con una notevole concentrazione sul ventimigliese – aggiunge Benveduti – Con la collaborazione delle Camere di Commercio, inoltre, per facilitare i richiedenti in questo percorso amministrativo, intendiamo organizzare incontri tematici sul territorio che possano aiutarli nella compilazione».

«Secondo le previsioni forniteci, la conclusione dell’intero iter, e dunque la concessione dei rimborsi, non si prolungherà oltre i primi giorni di ottobre», dice l’assessore.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.