La prosecuzione degli interventi nelle ore notturne fino a lunedì 16 agosto, quando inizierà il cantiere h24 nella carreggiata nord, verso Savona, con l’istituzione del doppio senso di marcia nella carreggiata sud che rimarrà libera dai lavori fino alle 22 di mercoledì 25 agosto. Questo l’esito della riunione del tavolo tecnico sul cantiere programmato sull’autostrada A10, tra Genova Aeroporto e Pra’, a cui hanno partecipato Regione Liguria con l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone, i referenti del Mims tra cui l’ispettore Placido Migliorino, di Aspi, di Anci Liguria, con il direttore generale Pierluigi Vinai e il sindaco di Vobbia Simone Franceschi, e del Comune di Genova, con l’assessore Matteo Campora.

L’auspicio è quello di concludere il prima possibile, anche con qualche giorno di anticipo, la messa in sicurezza delle gallerie, ritenuta improcrastinabile dal ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili.

Il lavoro svolto dalle parti chiamate in causa ha consentito di trovare una soluzione condivisa per il periodo di lavorazione h24 sul tratto interessato, nella consapevolezza che tra il 16 e il 25 agosto sarà necessaria la massima attenzione anche da parte della Prefettura, della Protezione civile e delle forze dell’ordine per la gestione di un cantiere che avrà comunque un forte impatto sul traffico autostradale e cittadino.

Nel corso della riunione si è deciso inoltre di rinviare il cantiere pilota delle barriere fonoassorbenti sull’autostrada A7 Genova-Milano dopo l’esecuzione delle opere sull’A10 per evitare la concomitanza tra cantieri.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.