Nell’ultima seduta del consiglio comunale di Albenga è stata votata all’unanimità la modifica del regolamento per l’applicazione della Tassa sui rifiuti (Tari) e la riduzione delle tariffe 2021 alle categorie economiche interessate dalle chiusure/restrizioni in seguito all’emergenza da Covid-19.

Spiega l’assessore al Bilancio Silvia Pelosi: «L’amministrazione comunale dimostra ancora una volta di cercare di fare il possibile per andare incontro alle categorie economiche più duramente colpite dall’emergenza Covid e decide di applicare una riduzione della Tari fino al 60% differenziando le categorie economiche sulla base delle restrizioni subite durante l’emergenza sanitaria. Alcune attività, durante i mesi di lockdown, non hanno potuto lavorare, mentre altre, seppur con i disagi legati al Covid, hanno avuto la possibilità di continuare la loro attività, per questo, secondo equità, abbiamo stabilito diverse percentuali di riduzione».

Le nuove disposizioni in materia Tari prevedono una riduzione del 10% dell’imposta per tutti, un’ulteriore riduzione del 25% (che si somma a quella del 10%) per quelle attività che hanno subito chiusure parziali a causa dell’emergenza Covid e la riduzione del 50% (anche in questo caso si somma al 10% applicato a tutti) per quelle attività che hanno subito gli effetti più pesanti del lockdown dovendo sospendere completamente la propria attività.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.