Una discussione tra i Comuni di Recco, Uscio, Avegno e il gestore Ireti per l’ipotesi di fattibilità progettuale in merito all’adeguamento e alla ristrutturazione del collettore delle acque nere. L’infrastruttura raccoglierà i reflui provenienti da Uscio, Avegno e Recco indirizzandoli verso il depuratore di Recco, per risolvere le criticità nel territorio comunale.

L’incontro è stato preliminare alla presentazione del progetto alla Regione Liguria per le necessarie autorizzazioni.

«Si tratta della revisione dell’attuale linea, con importanti investimenti – dichiara il sindaco Carlo Gandolfo – che rientra nell’ambito del piano di ammodernamento del collettore e della rete fognaria a servizio della città, a fianco dell’adeguamento del depuratore comunale. L’importante opera consentirà di far confluire tutti i reflui urbani all’impianto di trattamento, con enormi benefici ambientali. Con questo programma di lavori, si avrà un sostanziale miglioramento delle qualità delle acque nella baia di Recco».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.