Si è svolta oggi, allo stabilimento Leonardo di Vergiate (VA), la cerimonia di accettazione di un nuovo HH-139B, elicottero destinato all’Aeronautica Militare.

Presenti il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, il capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Gen. S.A. Alberto Rosso, l’amministratore delegato di Leonardo, Alessandro Profumo, il direttore generale Lucio Valerio Cioffi e il managing director della Divisione Elicotteri Gian Piero Cutillo.

L’HH-139B, variante dedicata per l’Aeronautica Militare del modello AW139, sarà impiegato per diversi tipi di missioni: ricerca e soccorso, antincendio, intercettazione di velivoli a basse prestazioni (Slow Mover Interceptor), unendosi all’attuale flotta di elicotteri.

Con oltre 1200 AW139 venduti a più di 280 clienti in oltre 70 Paesi nel mondo e più di 80 destinati a operatori istituzionali in Italia (Aeronautica Militare, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Guardia Costiera, Vigili del Fuoco e Carabinieri) oltre a operatori dei servizi di elisoccorso, questo modello di elicottero beneficia di soluzioni tecnologiche digitali all’avanguardia, sia nelle attività di volo e di missione, sia nella manutenzione e nell’addestramento del personale (piloti e tecnici).

Oltre a sofisticati sistemi di navigazione satellitare e di visione sintetica, in grado di rappresentare in forma tridimensionale l’ambientazione esterna su display anche in condizione di visibilità zero, e ad avanzati sistemi anticollisione, sensori di missione e autopilota capace di assistere l’equipaggio in attività di ricerca e recupero in condizioni meteo e ambientali difficili, l’AW139 presenta moderne soluzioni di manutenzione predittiva che permettono un’analisi attenta e rapida dei dati sullo stato di salute dei componenti dell’elicottero. Questo consente attività di manutenzione più efficienti incrementando efficacia operativa e sicurezza. Sia l’addestramento al volo che alla manutenzione vengono effettuati in gran parte in ambiente di realtà virtuale. Questo permette, da un lato, di massimizzare la capacità dell’equipaggio di sfruttare al meglio equipaggiamenti e prestazioni dell’elicottero in missione e, dall’altro, di accrescere qualità e affidabilità dell’assistenza tecnica, tutto a vantaggio anche della sicurezza.

Nello stabilimento di Vergiate viene realizzato ogni anno il maggior numero di elicotteri e di modelli dell’ampia gamma prodotti dell’azienda. Sulla linea di assemblaggio convergono i componenti realizzati, tra l’altro, dai centri di eccellenza di Leonardo in Italia e all’estero (aerostrutture, componenti dinamici, sistemi avionici ed equipaggiamenti) dando forma finale all’elicottero, customizzato, collaudato e consegnato dallo stabilimento a clienti italiani e internazionali. A Vergiate è inoltre presente un importante centro logistico per la gestione delle parti di ricambio e il supporto all’assistenza tecnica della flotta mondiale che conta oltre 5 mila elicotteri utilizzati da più di 1.200 operatori in 150 Paesi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.