Questa mattina la giunta comunale della Spezia ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione della Pump Track ossia una pista di mountain bike che troverà sede nel quartiere di Pegazzano e più precisamente all’interno dell’area dell’ex campo di calcio a 7 del parco del Colombaio.

La realizzazione di questa opera è una soluzione non solo per recuperare quella porzione di Parco che versa in stato di abbandono, ma anche per dotare la città di un ulteriore spazio per l’attività sportiva all’aperto. Inoltre, la nuova pista sorgerà in un punto strategico visto che proprio dal quartiere di Pegazzano parte tutta la rete sentieristica collinare che consentirebbe agli amanti di questo sport di effettuare escursioni lungo le vie e i sentieri che circondano il Golfo sulle alture collinari.

«Dopo il progetto dello skate park al Parco della Maggiolina fortemente voluto dai ragazzi e dalle associazioni, ci è pervenuta un’altra esigenza della cittadinanza più giovane che abbiamo immediatamente soddisfatto, ovvero la pista di mountain bike – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini – in questi anni non solo abbiamo promosso lo sport a trecentosessanta gradi con infrastrutture ed eventi, nell’ottica anche di costruire una comunità sempre più coesa e solidale, ma siamo stati sempre costantemente all’ascolto dei bisogni dei nostri concittadini. Il Parco del Colombaio è uno dei nostri polmoni verdi più importanti della Città e con la valorizzazione delle strutture, diventerà un punto di riferimento per tutti gli spezzini».

Il progetto, dal costo complessivo di 200 mila euro, prevede che l’area dell’ex campo sarà convertita in due piste ad anello: una Pump Track Pro per adulti e una pista Pump Track Kids. Entrambe saranno con fondo in asfalto che garantisce, rispetto al fondo naturale, una maggiore stabilità, una minima spesa di manutenzione e la possibilità di coniugare diverse discipline, dalla bmx e mountain bike allo skateboard e pattinaggio.

L’area lambisce le mura storiche e per questo il progetto è stato sottoposto al parere della Soprintendenza che ha dato parere positivi e quindi ne ha autorizzato la realizzazione.

«Andiamo avanti sul solco tracciato − ha dichiarato l’assessore allo sport Lorenzo Brogi − Con questa nuova realizzazione incrementeremo il numero delle strutture sportive presenti e si completa il disegno di un’area vasta ludico sportiva. Le progettualità sul “Montagna” in aggiunta a questo nuovo intervento sul campetto del Montetto, di fatto si possono qualificare come rigenerazione urbana utilizzando lo sport come strumento utile e necessario alla realizzazione di questo scopo. Dopo lo Skate Park, l’impiantistica calistenica, le macchine da work out nei parchi cittadini e più in generale “La Spezia Outdoor” oggi aggiungiamo un nuovo progetto in piena armonia con lo sviluppo sportivo turistico del territorio».

«Con l’approvazione di questo progetto − ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Luca Piaggi − si va a completare un progetto di riqualificazione più complessivo che ha interessato il comprensorio del Colombaio: la realizzazione dell’area cani, la sostituzione dei giochi, della vendita e riapertura della Casina Rossa e, infine, della vendita del fabbricato davanti allo stadio».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.