Si riunisce oggi, venerdì 11 giugno, al Palazzo dei Giardini Botanici Hanbury, il Tavolo permanente dell’Area di Tutela Marina (Atm) di Capo Mortola per un confronto sull’Area protetta e sulle conseguenti attività di valorizzazione.

Vi parteciperanno istituzioni e rappresentanti competenti, su convocazione del direttore dell’Area di Tutela Marina di Capo Mortola, inclusa nell’Area Protetta Regionale dei Giardini Botanici Hanbury, e dell’ente gestore della ZSC Fondali di Capo Mortola e San Gaetano, Mauro Mariotti.

«Nell’incontro approfondiremo diversi progetti inerenti la Zona Speciale di Conservazione dei fondali di Capo Mortola – spiega il vicepresidente e assessore regionale all’Agricoltura e Promozione Territoriale Alessandro Piana – alcune iniziative di conoscenza e promozione del mare e un ricco calendario di eventi. Il coordinamento delle diverse azioni positive va verso una crescente salvaguardia dell’ambiente e un rafforzamento dell’offerta esperienziale a cittadini e turisti».

La maggior parte delle attività rientrano nell’ambito del Progetto europeo Marittimo Neptune (PatrimoNio naturalE e culTUrale sommerso e gestione sosteNibile della subacquEa ricreativa), in cui l’Atm di Capo Mortola è coinvolta come soggetto attuatore per la Regione Liguria. 

Verranno evidenziati, per esempio, i tour guidati in Canoa e Snorkeling con partenza dai Giardini Botanici Hanbury organizzati da Asd Pianeta Blu di Ventimiglia, in collaborazione con l’Università di Genova e la Cooperativa Omnia, gli “Aperitivi in Giardino” di luglio e agosto con la Coop Omnia, una giornata di sensibilizzazione supportata dalla Guardia Costiera di Sanremo e i nuovi progetti Life che vedono il coinvolgimento dell’Area protetta regionale dei Giardini Botanici Hanbury e del Distav dell’Università di Genova.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.