Due progetti per aiutare gli over 65 genovesi ad avere più dimestichezza nell’uso delle tecnologie digitali, dalla creazione online dell’identità Spid alla visione di un film in streaming. Click Easy e Label Silver fanno parte di Genova People Friendly, l’ampio progetto, avviato a fine 2019, promosso dal Comune di Genova e realizzato con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo. L’obiettivo è quello di rendere la città più accogliente e inclusiva.

Click Easy è in partenza in questi giorni. Si rivolge agli over 65 già parzialmente digitalizzati, ma che hanno ancora un gap tecnologico da colmare. Inizialmente, brevi e semplici video-tutorial verranno diffusi ogni 10-15 giorni sulle pagine Facebook e Instagram di Genova People Friendly: conterranno semplici e pratiche informazioni su come accedere ai servizi online (come lo Spid), conoscere e usare le app (come quelle di Amt o quelle per la spesa online), usare le chat, seguire film o programmi in streaming.

«Si tratta di un progetto che in passato era già stato svolto in presenza, con appositi corsi di formazione, molto partecipati e apprezzati – spiega l’assessore comunale alle Pari opportunità, Giorgio Viale – Grazie ai video che lanciamo oggi riusciamo a raggiungere un maggior numero di utenti».

La seconda parte del progetto consiste in una consulenza telefonica, che partirà a settembre. Sarà attivato anche un numero verde per chiedere eventualmente una consulenza in presenza. Il servizio viene realizzato in collaborazione con l’associazione Amistà e con giovani tutor digitali del servizio civile regionale.

A fianco a Click Easy parte anche Label Silver, seconda azione dedicata agli over 65. Il Comune ha appena pubblicato un avviso rivolto al mondo del terzo settore e delle imprese, per individuare e supportare iniziative capaci di contrastare l’isolamento e favorire la socialità e il benessere fisico e intellettuale dei senior.

Il bando, che ha una dotazione finanziaria di 20 mila euro, grazie al sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, si chiuderà il 21 giugno. I due progetti che verranno selezionati riceveranno un contributo di 10 mila euro ciascuno per realizzare l’attività proposta e avranno la concessione del marchio Genova People Friendly Silver. In prospettiva, questo marchio verrà assegnato sulla base di specifici criteri alle realtà che si contraddistinguono per la capacità di contribuire a una migliore qualità della vita degli over 65. «Il marchio verrà attribuito a delle esperienze concrete caratterizzate per la loro capacità abilitante nei confronti della popolazione interessata», sottolinea Claudio Oliva del Job Centre, braccio operativo di Label Silver e partner del progetto Genova People Friendly.

I progetti ammessi a contributo verranno pubblicati entro venerdì 25 giugno sul sito di Job Centre.

Oltre a Click Easy e a Label Silver, rientrano nel progetto Genova People Friendly anche le iniziative dedicate ai neo genitori, Baby Pit Stop e l’app PrimiMilleGiorni, e agli adolescenti, Dietro lo schermo, contro la violenza online.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.