È morto a 71 anni l’ex leader della Cgil ed ex segretario del Pd Guglielmo Epifani. Attualmente deputato di Leu, è mancato dopo una breve malattia. Nato a Roma nel 1950, socialista, nel 1979 incominciò la sua carriera di dirigente sindacale con l’incarico di segretario generale aggiunto della categoria dei lavoratori poligrafici e cartai.

Vice di Sergio Cofferati dal 1994 al 2002, a seguito della conclusione del mandato di Cofferati, diventò segretario generale della Cgil fino al 2010.

Alle elezioni politiche del 2013 fu eletto alla Camera come capolista del Partito Democratico. L’11 maggio 2013 venne nominato, in seguito alle dimissioni di Pier Luigi Bersani, segretario del Partito democratico fino alle elezione a leader di Matteo Renzi il 15 dicembre seguente.

Il 25 febbraio 2017 lasciò il Pd per aderire ad Articolo 1-Movimento Democratico e Progressista.

«La scomparsa di Guglielmo Epifani – dichiara, in una nota, il deputato ligure Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu –  non rappresenta solo la perdita di un collega appassionato e competente, ma è un vuoto che si apre nel mondo della sinistra. Il suo impegno sia come leader sindacale che nella vita politica è stato un esempio di coerenza di tenacia, sempre al fianco dei lavoratori, anche in momenti storici difficili. Con lui abbiamo affrontato tante battaglie, come testimonia questa legislatura. Esprimo tutto il mio cordoglio alla famiglia».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.