Le principali Borse europee aprono contrastate la terza seduta settimanale di contrattazioni. Parigi guadagna lo 0,08% a 6.616 punti, Londra lo 0,12% a 7.098 punti, Francoforte segna un -0,31%, con il Dax a 15.587 punti. A Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,13% a 25.346 punti. Sul fronte asiatico, chiude poco mossa Tokyo: -0,03%.

Negativi i futures sull’Europa, positivi invece quelli Usa in attesa degli indici Pmi di Francia, Germania, dell’Ue e della Gran Bretagna, seguiti nel pomeriggio da quelli Usa. In programma gli interventi di Luis De Guindos della Bce, di Michelle Bowman della Fed e di Sam Woods, vicegovernatore della Banca d’Inghilterra.

A Piazza Affari spiccano Stellantis (+1,37%), e i bancari: Banco Bpm +1,26%, Banca Generali +0,90%, Unicredit +0,75%. Bene Campari, +0,9%, dopo nuova guidance Pernod Ricard. In ribasso Moncler, che cede mezzo punto, così come Terna.

Lo spread Btp/Bund apre a 105,3 punti base.

Il petrolio Wti è in rialzo sui mercati e resta sopra quota 73 dollari: il contratto con consegna ad agosto cresce dello 0,6% a 73,28 dollari al barile. In rialzo anche il Brent che guadagna lo 0,7% a 75,34 dollari.

Euro stabile nei primi scambi sui mercati valutari europei. La moneta unica viene scambiata a 1,1928 dollari, in rialzo rispetto allo yen, con cui viene scambiata a 132,14.

Oro stabile sui mercati asiatici. Il metallo prezioso con consegna immediata viene scambiato a 1.781,75 dollari l’oncia (+0,2%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.