Nuovo slittamento dell’aumento dei biglietti di treni regionali in Liguria, previsto dal contratto di servizio con Trenitalia.

Secondo quanto rende noto l’Agenzia Dire, la giunta regionale ha rinviato al primo ottobre 2021 l’entrata in vigore delle nuove tariffe, con un aumento medio del 7%, inizialmente prevista per il primo gennaio e poi posticipata al primo maggio, in seguito all’emergenza pandemica. La decisione è stata presa venerdì scorso su proposta dell’assessore regionale ai Trasporti, Gianni Berrino.

«Per compensare i mancati aumenti – spiega l’assessore all’agenzia Dire – utilizzeremo le penali per i ritardi e i disservizi del 2019, che sono ancora in fase di definizione ma riteniamo saranno sufficiente mente capienti. Poter utilizzare questo credito per sterilizzare gli aumenti è frutto di un contratto di servizio fatto molto bene e che prevede diverse poste anche a favore della Regione, che ci consentono di investire su maggiori servizi o, come in questo caso, di non aumentare le tariffe».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.