Nonostante la pandemia e le sue gravi conseguenze per la mobilità e il settore dei trasporti,  Tpl Linea, l’azienda di trasporto pubblico locale nella provincia di Savona, guarda con decisione al futuro e ai mezzi ad alimentazione elettrica.

In questi giorni l’azienda di trasporto savonese ha svolto alcune prove tecniche grazie all’arrivo di un nuovo modello: l’E60 elettrico, che rientra nella gamma degli autobus elettrici “Rampini” insieme all’E80, già attivi in diverse realtà europee.

L’E60, progettato per la trazione elettrica, è un vero autobus urbano da 6 metri, a pianale ribassato e posto per disabile, piccolo fuori e grande dentro, costruito per girare a zero emissioni nelle strade più strette dei centri storici. Ha la possibilità di portare fino a 35 passeggeri disponendo di una grande maneggevolezza e un’ottima autonomia.

Tutto il sistema di trazione elettrica, che utilizza celle litio ferrite, è interamente studiato e realizzato dalla Rampini insieme con il controllo delle batterie; anche il monitoraggio delle singole celle è affidato a un sofisticato sistema di gestione (BMS).

Dal deposito savonese di Tpl Linea il mezzo ha svolto un percorso che ha toccato la Torretta, piazza Mameli, piazza Aldo Moro – stazione Fs – e piazza Saffi, ovvero un contesto urbano cittadino nel quale il bus elettrico trova la sua naturale vocazione.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.