Ricavi a 2.790 milioni (+7,7% a/a), ebita pari a 95 milioni (+132% a/a). Indebitamento a 4.640 milioni di euro (+5,6%). Questi in sintesi i principali risultati finanziari di Leonardo relativi al primo trimestre 2021.

Il consiglio di amministrazione della società, riunitosi oggi sotto la presidenza di Luciano Carta, ha esaminato e approvato all’unanimità gli indicatori di questa prima parte dell’anno.

“I risultati – si legge nella nota – sono in linea con le previsioni di ripresa del percorso di crescita e aumento di redditività formulate in sede di bilancio integrato al 31 dicembre 2020, evidenziando un marcato miglioramento della performance industriale del Gruppo, che nel primo trimestre del 2020 era stata particolarmente condizionata dall’insorgere dell’emergenza Covid-19, progressivamente stabilizzatasi nel corso dei mesi successivi anche a seguito delle iniziative messe in campo per garantire la piena operatività del business. Tale andamento testimonia la resilienza del business governativo/militare, in un contesto ancora caratterizzato dalla pandemia. D’altra parte, la componente civile conferma le criticità evidenziate nei mesi scorsi con, in particolare, la Divisione Aerostrutture che risente delle difficoltà associate al calo dei volumi e conseguente mancato assorbimento dei costi fissi che determinano risultati in flessione rispetto al primo trimestre del 2020”.

Il cda ha confermato la guidance 2021. “Piena fiducia nei fondamentali di medio-lungo periodo”, spiega la nota.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.