Prosegue il programma dei lavori di riqualificazione dei quartieri della Spezia. Oggi parte il cantiere allestito per i lavori di recupero dell’area ex Malco in via del Canaletto, all’incrocio con viale S. Bartolomeo, dove sorgerà un nuovo parcheggio pubblico e un’area verde attrezzata per i ragazzi.

«Finalmente il via al cantiere per il recupero dell’area ex Malco che consentirà un’importante riqualificazione del quartiere del Levante che la cittadinanza aspettava da tempo − dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini − Oltre un milione di euro stanziati per dismettere l’area artigianale, effettuare la bonifica e riqualificare la zona dotandola di importanti servizi quali parcheggi e aree verdi. Si restituisce ai cittadini una importante porzione di territorio per rendere ancora più vivibile un quartiere interessato da zone residenziali, imprese e attività commerciali».

L’ex Malco è un’area dove in passato si sono svolte attività di lavorazione di materiali ferrosi. Da circa 20 anni l’area è abbandonata per le difficoltà da parte degli originari proprietari a eseguire la bonifica. Oggi l’amministrazione comunale, nel piano di recupero di tutte le aree degradate della città, dà inizio ai lavori di bonifica e di recupero di una parte della Spezia che troverà nuove funzioni a beneficio dei cittadini e del decoro urbano.

Una riqualificazione che parte da lontano, con l’esproprio da parte del Comune delle aree che il proprietario non ha provveduto a bonificare. Dopo anni di lavorazioni di metalli senza cautele, l’area ex Malco è risultata inquinata, registrando concentrazioni di metalli oltre i valori di legge.

L’impresa incaricata dei lavori di riqualificazione si occuperà della completa bonifica dell’area, quindi si dedicherà alla realizzazione del nuovo parcheggio e dell’area verde urbana. I nuovi spazi saranno dotati di tutti i gli accorgimenti moderni ed ecologici quali: arredi provenienti dalla filiera sostenibile, pubblica illuminazione a led per la riduzione dei consumi e la massima luminescenza, colonnine di ricarica per auto elettriche, wi- fi, videosorveglianza per la sicurezza, isole di aggregazione all’aperto dove i ragazzi utenti della biblioteca vicina potranno ricaricare gratuitamente telefonini e tablet, leggere libri, stare insieme nel verde urbano. I parcheggi saranno gratuiti per i cittadini.

L’importo dei lavori ammonta a 930 mila euro circa e l’investimento complessivo stanziato dal Comune è di 1.250.000 euro (lavori aggiudicati a 736.409,67 euro oltre oneri della sicurezza non soggetti a ribasso di 27.489,36 euro oltre iva a norma di legge).

La consegna finale dell’opera al Quartiere del Canaletto è prevista per la prossima primavera, dopo un anno di lavori.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.