Grazie alla collaborazione tra la genovese Helpcode ed Enel ha preso il via a Mestre il progetto per potenziare le attività educative e favorire la socializzazione dei bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado di tutta Italia.

L’iniziativa si articola in un ventaglio di proposte formative, fruibili a distanza, a integrazione dei programmi scolastici tradizionali. Helpcode è stata una delle prime organizzazioni a lanciare il doposcuola a distanza, partito a febbraio 2020 con le prime chiusure scolastiche causate dall’emergenza da Covid-19. I laboratori digitali hanno coinvolto dapprima diversi istituti scolastici a Genova, città in cui ha sede Helpcode (tra cui IC Campomorone e Oregina), per poi diffondersi in diverse scuole in tutta Italia.

«La conoscenza delle tematiche legate a digitalizzazione e sviluppo sostenibile – sottolinea Carlo Tamburi, direttore Enel Italia – è uno dei beni più importanti per le nuove generazioni, è un’energia indispensabile sia per assumere un ruolo di cittadino consapevole nella società di oggi, sia per crescere in futuro a livello personale e professionale. Il progetto sviluppato con Helpcode rafforza l’impegno del Gruppo Enel rispetto a un’istruzione di qualità, equa e inclusiva, con opportunità di apprendimento per tutti. La cultura della sostenibilità è infatti il volano per lo sviluppo economico e per la costruzione di società sostenibili».

«Quando investiamo sull’istruzione dei bambini, costruiamo un futuro migliore per loro e per noi tutti – dice Giorgio Zagami, presidente di Helpcode – costruiamo capacità di innovare e di inventare. Con questo progetto si investe nelle competenze per comprendere il mondo di oggi e costruire quello di domani. Helpcode crede in una scuola inclusiva che valorizzi, in Italia, le diversità e garantisca eque opportunità per tutte le bambine e i bambini e per questo ringraziamo il Gruppo Enel e tutte le persone di Enel per il loro supporto».

Ogni attività, in costante coordinamento e collaborazione con i docenti, è studiata per essere pienamente adattabile alle concrete esigenze della scuola e della classe.

I laboratori, curati e realizzati dagli educatori di Helpcode, si avvalgono anche della partecipazione volontaria di dipendenti Enel in qualità di tutor. I principali temi trattati sono i diritti sociali e l’educazione alla cittadinanza globale, la sostenibilità ambientale e, infine, l’alfabetizzazione digitale e il coding – ossia il pensiero logico computazionale che insegna a dialogare con il computer per risolvere problemi, anche quotidiani, in modo personale e creativo.

L’obiettivo è quello di affiancare il programma scolastico e la didattica “tradizionale”, rendendo i bambini più consapevoli dell’importanza dello sviluppo sostenibile e dando loro le competenze adeguate per diventare cittadini del mondo.

I LABORATORI NEL DETTAGLIO

I percorsi laboratoriali proposti sono multidisciplinari e differenziati in funzione della fascia di età a cui si rivolgono:

1.   “Impariamo il coding”: laboratori di alfabetizzazione digitale
Introduzione alla programmazione per bambini e all’uso di alcuni software, strumenti di disegno e storytelling digitale, per arrivare alla creazione di un e-book, di un video-game o di un’app. L’obiettivo è imparare a utilizzare il computer come strumento creativo di cui avere padronanza, non in modalità passiva e inconsapevole.

2.   “L’algoritmo dei diritti”: laboratori su diritti e partecipazione attiva
Percorso di scoperta dei diritti umani e della partecipazione attiva, attraverso esperienze dirette e grazie a un approccio innovativo e digitale, facendo anche ricorso agli strumenti del coding e del pensiero logico-computazionale, come mezzi di attivazione dei bambini per il cambiamento sociale.

3.   “La vita oltre la plastica”: laboratori su sostenibilità ambientale
Sensibilizzazione sui temi ambientali, con particolare riferimento all’impatto della plastica sull’ecosistema marino e alle possibili soluzioni alternative per fare scelte sostenibili nella vita quotidiana.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.