Un’area giochi per i bambini completamente rinnovata e un’area di sosta con tavoli e panchine e nuove alberature. Dopo un intervento di riqualificazione da poco conclusosi, sono tornati nella piena disponibilità di bambini e residenti i Giardini Varesano, circa 650 metri quadrati di verde nel quartiere di Sant’Eusebio nel Municipio IV Media Valbisagno.

Questa mattina si è svolta l’inaugurazione alla presenza dell’assessore alle manutenzioni Pietro Piciocchi e del presidente del Municipio Roberto D’Avolio.

Un intervento fortemente richiesto dalla cittadinanza con una corposa raccolta firme di residenti in zona e attuato attraverso l’Accordo Quadro Vallate Genovesi dalla Direzione Facility Management – Settore Verde Pubblico e spazi Urbani – Ufficio Verde pubblico. 63 mila euro l’ammontare dei lavori,

Si tratta di due zone funzionali distinte, poste a due altezze differenti: a nord c’era uno spazio con blocchetti di cemento e un canestro in cattivo stato manutentivo; a sud – più in basso – uno spazio verde sede di un ex campo da bocce. Nel primo spazio è stata realizzata una nuova area giochi, nel secondo un luogo di sosta e socializzazione. L’intera superficie è accessibile con percorsi pedonali pubblici e una strada carrabile privata ad uso esclusivo dei residenti.

Per quanto riguarda l’area giochi, è stata sostituita la superficie anti-trauma, eliminando il canestro da basket e installando un gioco a castello con altalena e scivolo. Si è inoltre proceduto alla manutenzione di tutta la ringhiera di perimetro e al ripristino di parti del parapetto. Ripristinata anche la fontanella con l’installazione di un rubinetto a pulsante. Nell’area è stata creata una nuova aiuola e sono stati posizionati tre cestini per la raccolta differenziata.

L’altro spazio – che era in cattivo stato manutentivo – è stato pulito dalle piante infestanti creando un’area per la sosta di circa 340 metri quadrati attrezzata con panchine e tavoli. Messi a dimora anche tre alberi di gelso.

«Continua la nostra operazione di rivitalizzazione e di riqualificazione dei moltissimi spazi verdi presenti sull’intero territorio cittadino – ha detto l’assessore Piciocchi – Dopo i lavori recentemente ultimati ai Giardini Tito Rosina e le risorse impegnate, tra le altre, su Villa Scassi, Villa Banfi, Villa Duchessa di Galliera. Villa Pallavicini, Villa Rossi, Villa Rosazza, oggi siamo a Sant’Eusebio a testimonianza della nostra attenzione per tutti i quartieri della città. Non esistono spazi verdi più importanti di altri, ma il significato che aree di questo tipo rivestono per le singole comunità è immenso in termini di socializzazione e sotto l’aspetto ricreativo. Proprio per questo motivo è massima la nostra attenzione alle richieste dei cittadini. Questo intervento nasce da una raccolta di firme alla quale noi, grazie al lavoro in sinergia con il Municipio, abbiamo saputo rispondere».

«L’intervento è stato voluto fortemente dal Municipio il quale, tramite una mozione di Consiglio votata all’unanimità, ha dato voce alle richieste dei cittadini – ha sottolineato D’Avolio – Il concetto di rigenerazione urbana passa soprattutto attraverso la riqualificazione di spazi come questo. In questi anni abbiamo puntato molto sul recupero di giardini e aree verdi a favore dei ragazzi, dalla realizzazione di classi all’aperto per la didattica a distanza alla manutenzione di aree gioco. Nel nostro territorio, per fortuna, abbiamo moltissimi giardini, tuttavia questo richiede un forte impegno per mantenerli in ordine e fruibili dai nostri ragazzi. Va ricordato che, sempre nella zona di Terpi, il prossimo anno inizieranno i lavori per realizzare un’importante operazione di consolidamento che darà vita ad una bellissima area verde a favore del quartiere e non solo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.