L’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra di Genova mette a disposizione la propria sede per l’organizzazione di un punto vaccinale.

Ieri, con la simbolica illuminazione della facciata con i colori della bandiera italiana, l’associazione ha voluto manifestare la propria volontà di operare in sinergia con le istituzioni e la popolazione.

“Dopo questo lungo periodo di crisi pandemica che sta generando notevoli incertezze e preoccupazioni sugli sviluppi futuri – si legge nella nota dell’associazione, firmata dal presidente Guido Vinacci – l’Anmig vuole condividere con la cittadinanza l’impegno per un ritorno alla normale vita quotidiana mettendosi a disposizione per fornire alla popolazione supporto e servizi di carattere socio-culturale”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.