La Borsa di Milano ha aperto in rialzo. Il primo indice Ftse Mib guadagna lo 0,32% a 24.846 punti. Guadagnano Banco Bpm (+2,09%), A2a (+1,72%) ed Hera (+1,7%). In calo Tenaris (-1,33%) e Nexi (-1%).

Le Borse europee avviano la settimana in rialzo. I listini guardano in modo positivo il dato sulla produzione industriale cinese. In positivo Londra (+0,21%), Parigi (+0,19%) e Francoforte (+0,1%).

Le Borse asiatiche hanno chiuso contrastate con la Cina che avanza dopo i dati sulla produzione industriale. Gli investitori guardano con timore alla ripresa dei contagi nell’area e ai rischi di una inflazione globale. Resta alta l’attenzione sull’andamento delle materie prime.
Tokyo ha archiviato la seduta in calo dello 0,92%.

Sul fronte macroeconomico in arrivo i dati dei prezzi al consumo dell’Italia. Dagli Stati Uniti previsto l’indice del mercato immobiliare residenziale.

Prezzo del petrolio in lieve calo all’avvio di giornata. Il Wti del Texas scende dello 0,26% a 65,2 dollari al barile mentre il Brent del Mare del Nord perde lo 0,35% a 68,4 dollari.

Nei cambi partenza stabile per l’euro sui mercati valutari che scambia a 1,213 dollari (-0,07%). L’euro-yen in lieve calo a 132,568 (-0,1%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e il corrispondente Bund tedesco ha aperto a 115 punti base, stabile. Il rendimento è a +1,03%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.