«Contrariamente agli impegni assunti nei giorni scorsi, questa mattina Autostrade ci ha comunicato che a seguito di una vasta difettosità riscontrata nella galleria Provenzale il cantiere sulla A10 tra Genova Aeroporto e Savona che doveva essere rimosso non verrà smobilitato. Appare incredibile che, a due giorni di distanza da un piano di smobilitazione dei cantieri questo venga disatteso».

Lo dichiarano in una nota congiunta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone.

«Il piano di smobilitazione dei cantieri sulle tratte liguri parte male dunque – si legge ancora nella nota – il primo cantiere che doveva essere rimosso, secondo l’impegno assunto nei giorni scorsi da Autostrade e liberato a partire da ieri sera presenta problemi e ora ci ritroviamo paralizzati nel Nodo Genovese. Ci aspettavamo un inizio diverso, a questo punto auspichiamo risposte veloci da Autostrade, che le soluzioni possano portare presto alla normalità e che il resto del piano di rimozione dei cantieri possa proseguire».