Tutto pronto nei locali dell’ex mensa di Iplom, a Busalla, per ospitare il centro vaccinale dedicato alle imprese della Valle Scrivia e della Val Polcevera, uno dei primi hub vaccinali che saranno attivati nella provincia di Genova. Il complesso è costituito da tre box vaccinali e dagli spazi per l’accoglienza, la compilazione dei moduli e l’attesa dopo la vaccinazione. I locali sono stati messi a disposizione dell’azienda dopo la firma del protocollo d’intesa tra Regione Liguria, Confindustria Liguria, Cgil, Cisl e Uil Liguria e Anma, l’associazione nazionale dei medici d’azienda della Liguria.

A gestire la parte logistica e organizzativa e le stesse vaccinazioni sarà la Croce Verde Busallese.

L’attività vaccinale alla Iplom, nata per i dipendenti dell’azienda, è stata estesa alle realtà industriali, artigiani, ai commercianti e agli altri operatori economici della zona con partita Iva in seguito ad accordi con le associazioni di categoria. Si partirà con   250 vaccinazioni giornaliere, quattro giorni alla settimana.  Una volta a regime il servizio potrà svolgersi tutti i giorni, domenica compresa, dalle 9 alle 22.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.