Una ricerca sociale che si trasformerà in un docufilm. Si intitola la Bella Gioventù. Il documentario, che riguarderà giovani dai 18 ai 28 anni, avrà l’obbiettivo di far emergere il volto positivo e bello dei ragazzi che vivono e si impegnano nel sociale, nel volontariato, nel sano divertimento.

Come appare la gioventù di oggi? Com’è realmente? Non sempre le due risposte coincidono. Troppo spesso si sente parlare del lato “brutto” dei giovani. I canali d’informazione bombardano di notizie di ragazzi dediti ad alcool, droghe, senza valori o semplicemente disinteressati.

Il docufilm sarà caratterizzato da un livello tecnico altissimo: la produzione esecutiva sarà affidata a Lucerna Films, affermata nella produzione di videoclip musicali e spot commerciali sul panorama nazionale.

La struttura sarà caratterizzata da video interviste ai giovani, condotte all’interno dei loro ambienti e scene di repertorio per il confronto con giovani di ieri, attraverso il parallelo con il documentario del ‘62 dal titolo “I nuovi angeli” di Ugo Gregoretti.
Inoltre vi sarà anche un tavolo di confronto che coinvolgerà monsignore Guglielmo Borghetti, il residente della Fondazione Oddi di Albenga, Roberto Pirino, la preside Simonetta Barile del Liceo G. Bruno di Albenga, il presidente di Unitre Albenga, Alfredo Sgarlato, il presidente della Vecchia Albenga, Marisa Scola, il presidente della Croce Bianca, Bernardo Ardoino.

Tutti i ragazzi che si sentono di far parte della “Bella Gioventù” potranno partecipare ed essere i veri protagonisti di questo documentario.

Gli incontri per selezionare i giovani saranno venerdì 14 e 21 maggio dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 presso la sala degli stucchi del Comune di Albenga.

Per partecipare è necessario telefonare ai seguenti recapiti: Sara Granato, 340 8076241; Beatrice Bertolino, 347 2151195.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.