Start 4.0, insieme alla rete nazionale dei Centri di Competenza, ha siglato un importante accordo con Fondazione Enea Tech per collaborare su progetti e attività mirate allo sviluppo di imprese e start-up innovative, nell’ottica di una crescita complessiva del Paese in ambito industria 4.0.

Enea Tech, la fondazione che opera attraverso il Fondo per il Trasferimento Tecnologico istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico e che ha una dotazione di 500 milioni di euro, punta forte sui Centri di competenza per realizzare diverse forme di investimenti nel capitale di rischio di start-up e pmi innovative operanti sul territorio nazionale e ad alto potenziale di sviluppo nelle tecnologie strategiche del digitale, dell’economia verde, della salute e del deep tech.

Grazie a questa collaborazione, le imprese, le start-up e i team di ricerca che già fanno riferimento a Start 4.0 potranno usufruire di un’ulteriore opportunità di sviluppo delle proprie tecnologie. Un’opportunità importante per il territorio che, attraverso il Centro di Competenza con sede a Genova, può dare ossigeno a nuove progettualità e attività in ambito innovazione, ricerca e formazione.

Il Governo ha puntato sul nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0 come mattone su cui si fondare il Recovery Fund italiano. L’accordo Start 4.0 – Enea Tech mette a disposizione dell’ecosistema innovativo nazionale e locale i propri strumenti per supportare questa importante misura.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.