La Corte dei Conti, sezione regionale di controllo per la Liguria, ha accertato l’idoneità delle misure adottate dal Comune di Sestri Levante dopo la pronuncia dello scorso dicembre sui rendiconti 2016, 2017 e 2018.

Parte di esse erano già state messe in atto da diverso tempo, altre sono state integrate a partire dalla redazione del rendiconto, del bilancio preventivo e della programmazione 2021.

Il vicesindaco Pietro Gianelli commenta: «La solidità del bilancio del Comune di Sestri Levante non è stata messa in discussione: la pronuncia non costituiva una sanzione ma una raccomandazione per l’attuazione di provvedimenti autocorrettivi che l’Amministrazione comunale ha pienamente recepito. Trattandosi di una deliberazione che riguardava la rendicontazione di esercizi passati, gli uffici preposti avevano già da tempo messo in atto alcune delle azioni che indicate all’interno della deliberazione della Corte, mentre altre vengono applicate oggi nella redazione del rendiconto, del bilancio preventivo e della programmazione e che porteranno già dal rendiconto 2020 alla adeguata copertura dei residui nel Fondo crediti di dubbia e difficile esigibilità».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.