Il Comune di Sarzana ha approvato la procedura per affidare il servizio di progettazione definitiva ed esecutiva dell’efficientamento energetico del plesso scolastico Nave.

L’obiettivo dell’intervento è quello di rendere l’edificio “N-zeb”, ossia Nearly Zero Energy Building, cioè un edificio a energia quasi zero. Prosegue così il piano di riqualificazione complessiva dell’edilizia scolastica comunale.

L’intervento, oltre all’efficientamento energetico, apporterà diverse migliorie sia in termini di acustica sia di comfort, determinati da un nuovo microclima interno prodotto dall’isolamento termico caldo-freddo, e quindi una sostanziale e migliore fruibilità e godibilità della scuola da parte degli alunni.

La scelta di investire molto sull’efficientamento energetico della scuola di Nave – fanno sapere dall’ufficio tecnico – è stata determinata dal tipo di struttura idonea a questo tipo di intervento, dalla presenza di una popolazione scolastica numerosa e, da ultimo, la recente
conclusione dei lavori di adeguamento sismico della struttura.

«Un progetto importante – afferma il sindaco e titolare delle delega alla scuola Cristina Ponzanelli – che guarda a una riqualificazione energetica complessiva del plesso di Nave. È importante programmare questo tipo di lavori, affiancandoli alla ordinaria amministrazione, per restituire ai sarzanesi in un percorso di medio periodo scuole più efficienti, sicure, confortevoli e belle. Andiamo avanti, continuando a ricercare fondi dall’esterno per non rinunciare al diritto-dovere di essere ambiziosi».

L’iter per l’efficientamento dell’edificio scolastico di Nave è iniziato a gennaio del 2019 quando la giunta Ponzanelli approvò “il progetto di fattibilità tecnico-economica relativo ai lavori di efficientamento energetico del plesso”, partecipando al bando del ministero dell’Interno e ottenendo l’assegnazione di fondi che, nello specifico del plesso di Nave, ammontano a 56.862 euro per le attività tecniche di progettazione e direzione lavori.

Il Comune in qualità di stazione appaltante, va avanti con gli adempimenti previsti, con particolare riferimento alla procedura di affidamento, procedendo alla scelta del contraente mediante procedura negoziata, per la redazione della progettazione definitiva ed
esecutiva dei lavori di efficientamento energetico dell’edificio scolastico.

Nell’avviso pubblico, la cui data di scadenza verrà comunicata nei prossimi giorni, l’importo del servizio soggetto a ribasso è di 29 mila euro; l’appalto sarà aggiudicato utilizzando il criterio del minor prezzo offerto mediante ribasso sull’importo posto a base di gara; i concorrenti devono aver svolto nell’ultimo quinquennio un servizio analogo riferito a struttura con grado di complessità similare per opera di valore similare a quanto richiesto nell’avviso; le manifestazioni di interesse a partecipare alla gara dovranno essere inviate esclusivamente a mezzo Pec all’indirizzo: protocollo.comune.sarzana@postecert.it , utilizzando l’apposito modello; nel caso di presentazione di un numero di manifestazioni di interesse inferiori o pari a 5 il Comune potrà procedere a invitare direttamente i soggetti che abbiano manifestato interesse e in possesso dei requisiti richiesti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.