Hanno chiuso in rialzo le borse europee, spinte dalle trimestrali positive e alle dichiarazioni della presidente della Bce, Christine Lagarde, che ha confermato l’impegno a sostenere la ripresa, ce la previsione di un forte rimbalzo dell’economia nel corso del 2021. Parigi segna +0,91%, Londra +0,62%, Francoforte +0,82%, Madrid +1,61%. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share +1,03%, Ftse Mib +0,98%, Ftse Aim Italia +0,60%. Parigi segna +0,91%, Londra +0,62%, Francoforte +0,82%, Madrid +1,61%. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All Share +1,03%, Ftse Mib +0,98%, Ftse Aim Italia +0,60%. Lo spread Btp/Bund rimane sulla quota 100 che accompagna il Governo Draghi. Oggi è attestato su 101 punti (variazione -0,60%, rendimento Btp 10 anni +0,75%, rendimento Bund 10 anni-0,26).

A Piazza Affari, in testa al Mib si sono piazzati Nexi (+4,97%), Enel (+2,72%) e Inwit (+2,18%). Maglia nera Diasorin (-1,19%).

Sul mercato valutario, l’euro vale 1,2009 dollari (1,2041 in avvio e 1,2030 ieri in chiusura) e 129,855 yen (129,96 e 130,08), mentre il rapporto dollaro/yen è a 108,1365 (107,92 e 108,07).

In rialzo il prezzo del petrolio: il contratto consegna Giugno sul Wti sale dello 0,42% a 61,61 dollari al barile e quello di pari scadenza sul Brent del Mare del Nord dello 0,44% a 65,61 dollari al barile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.