La Borsa di Milano ha aperto in rialzo. Il primo Ftse Mib segna un +0,2% a 24.325 punti. Tra i titoli con il segno più nel listino principale spiccano Telecom Italia (+3,12%), Leonardo (+2,62%) e Tenaris (+2,12%), in calo Unipol (-0,63%).

Avvio in rialzo per le Borse europee. Francoforte guadagna lo 0,33% con il Dax a quota 15.204 punti. Parigi registra un +0,22% con il Cac 40 a 6.316 punti. Londra sale dello 0,34% a 6.985 punti.

Ultima seduta della settimana in calo per le Borse asiatiche, con Tokyo che cede lo 0,83% con la produzione industriale annuale giapponese ai minimi dal 2013 per lo stallo di numerose attività durante la pandemia del coronavirus.

In agenda il Pil trimestrale francese e quello spagnolo, insieme all’indice dei prezzi all’importazione tedesco. In Italia la stima provvisoria degli occupati e dei disoccupati di marzo, la stima preliminare del Pil del primo trimestre e quella provvisoria sui prezzi al consumo di aprile.

Prezzo del petrolio in calo sul mercato delle materie prime: il barile di greggio con consegna a giugno è venduto a 64,44 dollari con un calo dello 0,88%. Il Brent con consegna a giugno è scambiato a 68,06 dollari con u calo dello 0,73%.

Nei cambi l’euro sostanzialmente stabile questa mattina sui mercati valutari, scambiato a 1,2117 dollari (-0,03%) e 131,8475 yen (-0,16%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto in lieve diminuzione a 105 punti base. Il rendimento è a +0,85%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.