Apertura positiva per la Borsa di Milano apre in rialzo l’ultima seduta della settimana. Il primo indice Ftse Mib guadagna lo 0,15% a 24.613 punti. Le Borse europee aprono all’insegna della cautela dopo i dati sulla produzione industriale della Germania. Sotto i riflettori restano la campagna di vaccinazione contro il coronavirus e l’andamento dell’economia globale. In avvio di seduta piatte Londra (-0,02%), Francoforte (-0,03%), in lieve rialzo Parigi (+0,1%).

La Borsa di Tokyo termina la giornata in lieve rialzo (+0,20%) con l’indice Nikkei nuovamente sopra 30 mila, grazie all’accelerazione dei mercati azionari Usa e il buon andamento del settore tecnologia, con gli investitori che tuttavia mostrano cautela in anticipazione della stagione delle trimestrali.

A Piazza Affari segnano un rialzo dopo i primi scambi Atlantia (+2,76%), Cnh (+1,02%) e Stellantis (+0,82%). Perdono mezzo punto percentuale Snam (-0,53%) e St (-0,5%).

Il prezzo del petrolio Wti resta sotto la soglia dei 60 dollari sui mercati dove scambia a 59,45 dollari al barile (-0,25%). Il Brent del Mare del Nord cede lo 9,43% a 62,93 dollari.

I cambi: euro in lieve calo all’ avvio della giornata. La moneta unica scende dello 0,15% a 1,1896 dollari. In Asia lo yen passa di mano a 109,3.

Apertura in rialzo per lo spread Btp/Bund che sale a 101 punti. Il rendimento del decennale italiano è pari allo 0,68%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.