Partenza in leggero rialzo per le principali Borse europee. A Parigi il Cac 40 avanza dello 0,1% a 6.137 punti, a Francoforte il Dax sale dello 0,06% a 15.221 punti mentre a Londra il Ftse-100 segna un progresso dello 0,32% a 6.845 punti.

Apertura poco mossa per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni
sostanzialmente invariato, in progresso dello 0,03% a quota 24.767 punti

Sul fronte orientale, la Borsa di Tokyo conclude la seduta poco variata, appesantita dal nuovo apprezzamento dello yen sulle principali valute, con gli investitori che si concentrano
sull’imminente stagione delle trimestrali societarie. Il Nikkei segna una variazione appena positiva dello 0,12% a quota 29,730.79.

Tra i principali rialzi di Piazza Affari questa mattina spiccano Pirelli (+1,31%) e Leonardo (+1,21%), salgono anche Atlantia (+0,83%) e Stellantis (+0,64%). In ribasso Moncler (-1,06%), perde un punto percentuale anche Prysmian (-1,08%).

Quotazioni del petrolio poco mosse sul mercato after hour dopo i rialzi delle ultime sedute. Il greggio Wti passa di mano a 59,31 dollari al barile 2 centesimi in meno del livello di 59,33 di ieri a fine giornata. Anche il Brent cede di un frazionale 0,2% a 62,74 dollari al barile.

I cambi: l’euro passa di mano a 1,1881 sul dollaro. Sullo yen la moneta unica scende a 130,40.

Lo spread tra Btp e Bund si attesta a 102 punti base, con il rendimento del decennale italiano indicato allo 0,69%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.