In merito alla proclamazione dello sciopero nel porto di Genova, confermato dalle organizzazioni sindacali per la giornata di domani, venerdì 5 marzo, la Sezione Terminal Operators di Confindustria Genova precisa che “sono stati mantenuti tutti i patti e gli impegni, anche di carattere economico e finanziario, sottoscritti nel corso di questi anni con l’Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure occidentale con la Culmv”.

“Quanto ai supposti problemi di relazioni industriali all’interno dei singoli terminal, la Sezione ribadisce la piena disponibilità a un costante e costruttivo confronto con tutte le parti coinvolte”.

“Nel corso dell’incontro organizzato questa mattina dall’Autorità di Sistema portuale – prosegue la nota di Confindustria – la Sezione Terminal Operators ha richiamato più volte le organizzazioni sindacali al senso di responsabilità, in un momento in cui una giornata di lavoro costituisce un privilegio”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.