Il consiglio regionale della Liguria ha approvato all’unanimità la proposta di deliberazione per l’istituzione della Commissione speciale con funzioni di studio sul Next Generation EU, avanzata dai consiglieri Stefano Balleari, Luca Garibaldi, Stefano Mai, Claudio Muzio, Gianni Pastorino, Ferruccio Sansa, Fabio Tosi, Angelo Vaccarezza.

Si tratta del programma da 750 miliardi di euro per il rilancio dell’economia dell’Unione europea. L’Italia avrà accesso a una quota di 209 miliardi, fetta che equivale al 27,8% dell’intero importo.

La commissione dovrà monitorare l’iter di approvazione del Next Generation EU, approfondire le linee programmatiche nel NGEU per la Liguria, svolgere studi e iniziative sull’impatto del NGEU sul tessuto socio economico e ambientale ligure e acquisire ulteriori elementi conoscitivi, contributi e proposte. Inoltre, dovrà formulare proposte operative per semplificare procedure e organizzazione regionale per attuare il NGEU. La commissione durerà un anno dalla data dell’insediamento e svolgerà il proprio mandato rapportandosi con le commissioni e, sempre entro un anno, dovrà riferire l’esito dei propri lavori all’assemblea legislativa.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.