Il direttivo della Fiom di Genova e Tigullio esprime “la piena solidarietà alla Culmv e a tutti i lavoratori del porto di Genova che sciopereranno venerdì 5 marzo“.

Lo sciopero è stato indetto contro i terminalisti genovesi “che vogliono mettere in discussione organizzazione del lavoro e diritti dei lavoratori portuali”, si legge nella nota.

“La Fiom – prosegue la nota – sarà sempre presente a fianco dei portuali genovesi, sostenendo le mobilitazioni promosse per respingere questi attacchi, a partire dallo sciopero indetto per il prossimo venerdì 5 marzo”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.