Novità agli sportelli degli uffici demografici del Comune di Chiavari. Da lunedì 22 marzo sarà possibile pagare i servizi erogati anche con carta di credito e bancomat.

Già attivo all’ufficio di riscossione tributi Ica, il Pos renderà più semplici e rapidi gli adempimenti per i cittadini.

«Si tratta di un’iniziativa che fa parte del processo di digitalizzazione dei servizi demografici, con l’obiettivo di agevolare e facilitare le modalità di pagamento. Inoltre, da gennaio 2021, sono stati soppressi i diritti relativi all’emissione dei certificati anagrafici con l’obiettivo di garantire sia un risparmio per la cittadinanza che uno snellimento delle procedure burocratiche da parte degli uffici. L’informatizzazione permetterà agli utenti di accedere ai servizi pubblici da remoto, riducendo anche i tempi di attesa per gli appuntamenti causati dalle stringenti norme anti-contagio», spiega Silvia Stanig, vicesindaco e assessore ai servizi demografici del Comune di Chiavari.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.