Carestream Health, multinazionale americana con sede europea a Genova, è tra i partecipanti dell’edizione virtuale 2021 del Congresso europeo di radiologia (Ecr), il più grande appuntamento dedicato alla radiologia in Europa che si è aperto ieri a Vienna.

Evidenziando i più recenti progressi tecnologici raggiunti nell’ambito della diagnostica per immagini, l’azienda presenterà in questi giorni la gamma di prodotti e soluzioni che l’hanno portata a essere un fornitore di successo a livello mondiale di sistemi per imaging medicale, di sistemi di imaging a raggi X per prove non distruttive e di servizi di rivestimento di precisione per un’ampia gamma di prodotti industriali, applicazioni mediche ed elettroniche.

Tra le numerose novità, la presentazione di un prodotto assolutamente innovativo: Lux 35, un resistente detettore per l’imaging medicale. Con un peso di soli 2,13 kg senza batteria, Lux 35 è il detettore più leggero mai prodotto da Carestream. La facile trasportabilità di questa soluzione è uno dei principali benefici che i radiologi, chiamati a effettuare esami, noteranno utilizzando l’innovativo Lux 35.

«Il nuovo anno è iniziato nel migliore dei modi con il lancio di Lux 35, il nostro primo detettore per l’imaging medicale progettato ergonomicamente per facilitarne l’uso da parte dei radiologi e migliorarne il comfort per il paziente − ha dichiarato Michele Ferrarese, Europe Cluster Sales General Manager di Carestream − Insieme al software ImageView con intelligenza artificiale e funzioni smart, la nostra gamma di prodotti contribuisce significativamente a migliorare il flusso di lavoro del personale medico e la qualità delle immagini prodotte».

Accanto al nuovo innovativo detettore Lux 35, Carestream presenterà i due modelli Focus 35C e 43C che, insieme al software ImageSuite, permettono di trasformare facilmente una sala radiografica analogica già esistente in una digitale. Progettati per le strutture più piccole, i detettori di ioduro di cesio (CsI) aumentano la produttività garantendo migliori standard di cure.

Tra le numerose soluzioni di imaging medicale proposte da Carestream durante l’ECR 2021, due sistemi in particolare: DRX-Revolution Nano Mobile X-ray System e DRX-Transportable System/Lite.

Il DRX-Revolution Nano Mobile X-ray System, utilizzando la tecnologia Carbon Nano Tube (CNT), è in grado di fornire immagini radiografiche digitali di alta qualità dei pazienti che si trovano in spazi ristretti dove le dimensioni dell’apparecchiatura e la facilità di manovra sono fondamentali. Compatto e dal design ultraleggero, DRX-Revolution Nano Mobile è privo di motore ed è ideale per l’imaging toracico, ortopedico, pediatrico e per la terapia intensiva.

Il DRX-Transportable System/Lite, invece, permette agli operatori sanitari di aggiornare o convertire facilmente i sistemi esistenti di radiografia computerizzata, sia mobili che da sala, alla radiografia digitale. Questo sistema è dotato di un tablet con connessione wireless che permette l’acquisizione e la visualizzazione delle immagini presso il punto di cura del paziente.

Aprendosi sempre più al mondo digitale, Carestream ha realizzato un ospedale virtuale per permettere al pubblico di conoscere meglio la gamma di prodotti offerti dall’azienda. Si tratta di una piattaforma interattiva dove gli operatori sanitari possono vedere all’interno di un ambiente che rispecchia da vicino una struttura sanitaria reale i prodotti di imaging medicale firmati Carestream.

«Carestream è impegnata nell’innovazione − ha concluso Ferrarese − Il nostro team Ricerca & Sviluppo, ascoltando le richieste dei nostri clienti, sfrutta l’intelligenza artificiale per sviluppare soluzioni in grado di fornire vantaggi tangibili a pazienti e fornitori».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.