Sono consentiti gli spostamenti al di fuori del Comune di residenza, domicilio e abitazione con divieto di assembramento per la pratica di pesca sportiva sia amatoriale che di allenamento, e per l’attività di caccia, sempre nel rispetto dei protocolli di sicurezza e con l’uso dei dispositivi di protezione individuale.

Lo annuncia Alessandro Piana, vice presidente e assessore Caccia e Pesca di Regione Liguria.

«Le attività oggetto dell’ordinanza – specifica – sono limitate ai soli residenti o domiciliati o dimoranti in Liguria ed esclusivamente all’interno dei confini amministrativi regionali, nei giorni in cui si applicano le misure di cui al Capo IV del decreto del presidente del consiglio dei ministri 2 marzo 2021».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.