Chiusura piatta per la Borsa di Milano. Il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,05% a 24.648 punti. L’all share ha terminato a -0,02 (29.408 punti). Il segmento Aim Italia resta anch’esso piatto a +0.07% (8.626 punti).

Nel listino principale chiude in perdita del 3,55% Pirelli. In ribasso anche Banco Bpm (-2,48%). Salgono invece Prysmian (+1,99%) e Buzzi Unicem (+1,88%).

Chiusura in rosso per le principali Borse europee, con Wall Street contrastata nel giorno del piano Biden per le infrastrutture e dell’aumento delle tasse per le imprese negli Usa, mentre l’inflazione della zona euro a marzo risulta in aumento e la presidente della Bce, Christine Lagarde, chiede velocità sul Recovery e parla di tempi lunghi prima di ridurre gli stimoli per l’economia. Francoforte limita i danni a -0,01%, Parigi -0,34% e Londra -0,86%.

Quotazioni del petrolio contrastate con il Wti che sale a 60.84 dollari al barile contro i 60.55 della chiusura precedente, mentre il brent segna 63.95 dollari al barile (-0,3%).

Nei cambi l’euro dollaro è in rialzo a 1,173 (+0,17%) mentre l’euro yen sale a 129,8855 (+0,44%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha chiuso in lieve diminuzione a 95 punti base. Il rendimento è a +0,66%.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.