È stata rinnovata per altre 12 settimane la cassa Covid per tutti i 206 lavoratori dell’Aeroporto di Genova.

«Il nostro scalo ha pagato un prezzo pesantissimo alla pandemia: nel 2020 c’è stato un calo di passeggeri del 74%, i dati relativi a gennaio 2021 certificano una riduzione dell’87% − spiega in una nota Raffaele Lupia, segretario generale aggiunto Fit Cisl Liguria − È un momento difficilissimo, in cui è fondamentale la tutela occupazionale e mettersi al lavoro per il futuro quando finirà l’emergenza sanitaria».

La cassa covid inizierà il prossimo 19 marzo e terminerà l’11 giugno. Nel frattempo, la Fit Cisl Liguria confida nel progetto di ampliamento dello scalo genovese, in vista di una futura riapertura post-pandemia: «È stato confermato il piano di investimenti per mettere al sicuro il progetto di ampliamento de Cristoforo Colombo di Genova, che implica una spesa complessiva, per la realizzazione delle opere necessarie, stimata in circa 18 milioni di euro. È necessario avere certezze in questo momento particolare per il nostro scalo. E questi interventi sono la garanzia migliore per il futuro del nostro scalo che saprà ripartire quando usciremo dall’incubo Covid», conclude Lupia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.